Come scegliere la propria cucina?

Scegliere l’arredo e mobili per la propria casa non è un gioco da ragazzi. In particolare quando si tratta di cucine, ambienti particolari, in cui ci si deve trovare particolarmente a proprio agio.

Per questo è bene sempre tenere conto di alcuni aspetti apparentemente banali, ma che sono in grado poi di rivelarsi molto importanti, quando ci si reca in un punto vendita:

Qualità dei materiali

Qualità dei materiali per ogni componente della cucina: strutture, cerniere, ante.
Elettrodomestici adeguati con un buon rapporto qualità prezzo.
Affidarsi ad una buona progettazione e ottimizzare gli spazi del proprio ambiente.
Non soffermarsi troppo sulle promozioni ma concentrarsi su ciò di cui si ha effettivamente bisogno.

Cortesia

Cominciare da un’accoglienza che sia in grado di mettervi a proprio agio, può sembrare poca cosa, ma in effetti è tutt’altro che irrilevante, non solo perchè vi permetterà di scegliere un prodotto che sia in linea con i propri gusti, ma perchè chi vi assiste nella progettazione si senta anch’esso coinvolto, partecipe, pronto a darvi un ampio ventaglio di soluzioni e consigli funzionali, piccoli dettagli che solo chi è del mestiere conosce bene.

Assistenza e post-vendita

La cucina è bene durevole e comporta una spesa importante.
Quindi scegliere il giusto punto vendita significa essere seguiti nel tempo.
Quanti hanno avuto problemi nel tempo sulla rottura di una cerniera, di un’anta o sulla regolazone delle stesse?
Avere qualcuno che si presti a garantire la giusta assistenza è un servizio raro quasi unico.
Testare la prontezza dell’assistenza, benchè di solito avvenga nella fase di post vendita, magari seguendo i feed back reperibili in Internet, o anche semplicemente chiedendo informazioni su un determinato prodotto anche telefonicamente o via email.
Questo vi permetterà di capire se il venditore sia effettivamente coerente con ciò che dice e sia sempre reperibile anche in futuro.

 

Per questo abbiamo incaricato un consulente che saprà aiutarvi a scegliere

chiedete un consiglio

Scegliere marchi ecologici

I marchi riconosciuti per sostenibilità e innovazione, come ad esempio LUBE e STOSA sono in esponenziale crescita, soprattutto per vari accorgimenti come l’utilizzo di materiali con “basso contenuto di formaldeide“.

Localizzazione

Inutile dire quanto possa essere vantaggioso servirsi in negozi o showroom facilmente raggiungibili, ancora meglio se con sedi dislocate in diverse zone. Spesso può capitare di dover ritirare un pezzo in sostituzione e arrivare al punto vendita o assistenza dall’altra parte della città sembra impossibile … Meglio ovviamente privilegiare chi offre un servizio di consegna a domicilio, no?